Le “emancipate” Le donne ebree in Italia nel XIX e XX secolo

Le “emancipate”

Le donne ebree in Italia nel XIX e XX secolo

Anteprima
Nella comunità ebraica italiana del XIX e del XX secolo, la donna si trova al centro di un dibattito sull’avvenire della famiglia, dell’educazione dei bambini e sulla continuità della tradizione di fronte alle minacce legate all’emancipazione. La dimensione femminile è rappresentativa delle difficoltà della condizione ebraica in continua evoluzione, delle ambiguità di una minoranza che ha cercato di inserirsi e di elevarsi socialmente salvaguardando al contempo la propria specificità. Il pieno inserimento degli ebrei nella società italiana non si realizza solamente con la presenza degli uomini in campo economico, culturale e politico, ma anche attraverso quella delle donne al di fuori della famiglia e della comunità. Il percorso delle donne ebree e delle donne italiane fu in parte simile: esse hanno condiviso lo stesso destino, le stesse aspirazioni.

Dettagli libro

Sull'autore

Monica Miniati

Monica Miniati ha conseguito il dottorato in Storia all’Istituto Universitario Europeo di Firenze e ha insegnato all’Université de Paris XII e all’Ecole des hautes etudes en sciences sociales. Attualmente vive e lavora in Italia.

Ti potrebbe interessare

, e 1 altri

EPUB PDF