Il popolo ama il duca? Rivolta e consenso nella Ferrara estense

Il popolo ama il duca?

Rivolta e consenso nella Ferrara estense

Anteprima
La domanda posta nel titolo rimanda direttamente al rapporto tra governanti e governati, attraverso il quale si vuole affrontare la storia della sovranità moderna da diverse angolazioni: cronologiche e spaziali, prima di tutto, e concettuali in seconda battuta. Questo volume contestualizza il tema in un laboratorio circoscritto e precoce, cioè la Ferrara governata dalla signoria feudale degli Este tra tardo Medioevo e prima Età moderna. L’indagine è condotta attraverso un duplice approccio. Da un lato l’analisi di tre episodi di rivolta popolare accaduti fortuitamente a distanza di un secolo l’uno dall’altro, e dunque in grado di scandire l’evoluzione di diverse stagioni di governo; dall’altro l’interpretazione delle impercettibili conflittualità quotidiane: frutto di negoziati, prove di forza, di un oscuro lavoro di spinte e controspinte tra Casa d’Este e cittadinanza. Il quadro, così composto, non indugia sugli apparati amministrativi del potere; piuttosto, prova a scavare nelle sue componenti culturali ed emotive, mettendo in primo piano i linguaggi, le percezioni, le atmosfere e i nessi psicologici che definiscono il patto politico tra signori e sudditi.

Dettagli libro

Sull'autore

Matteo Provasi

Matteo Provasi insegna Storia moderna presso l’Università di Ferrara, dove svolge anche attività di ricerca. Si è occupato di produzione cronachistica tra XV e XVII secolo in area padana, curando la pubblicazione di Memorie di Ferrara di G.M. di Massa (Ferrara 2004), e di rivolte popolari e pratiche di potere nelle signorie rinascimentali. È autore di Ferrara ebraica (una città nella città) (Ferrara 2010).

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF

EPUB PDF