Disciplina caritatis Il monachesimo vallombrosano tra medioevo e prima età moderna

Disciplina caritatis

Il monachesimo vallombrosano tra medioevo e prima età moderna

Anteprima
Nel panorama del monachesimo benedettino italiano l’obbedienza vallombrosana ha senza dubbio costituito una delle più vivaci e interessanti esperienze emerse dalla riforma ecclesiastica dell’XI secolo. L’attenzione degli storici, finora, si è concentrata prevalentemente sulle origini di questo movimento. Il presente volume, al contrario, tramite il duplice approccio alla storia della Casa madre e a quella dell’intero Ordine religioso, cerca di far luce anche sulle sue trasformazioni nella prima età moderna, con particolare attenzione al pieno e al tardo medioevo. Le tematiche prese in esame riprendono alcune fra quelle proposte dalla più recente storiografia italiana e internazionale, come la definizione istituzionale della congregazione, la gestione dei patrimoni pertinenti ai singoli chiostri, la tradizione degli studi, la documentazione archivistica, gli organi di controllo della disciplina comunitaria. In questo senso il libro intende illustrare quale sia stata la tradizione monastica vallombrosana nel periodo successivo ai convulsi decenni della sua prima comparsa, durante la lunga stagione che vide l’affermazione del nuovo Ordine religioso e il definirsi dei suoi rapporti, talora anche conflittuali, sia con la Chiesa che con i poteri laici.

Dettagli libro

Sull'autore

Francesco Salvestrini

Francesco Salvestrini insegna Storia medievale presso l’Università di Firenze. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Santa Maria di Vallombrosa. Patrimonio e vita economica di un grande monastero medievale (Firenze 1998) e Libera città su fiume regale. Firenze e l’Arno dall’Antichità al Quattrocento (Firenze 2005).

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF